Murex supporta il percorso di Intesa verso la Continuous Integration e la metodologia di Continuous Delivery
Giovedì, 13 maggio, 2021

Murex, leader globale in soluzioni di Trading, Risk Management e processing nei Capital Markets, e il gruppo Intesa Sanpaolo hanno implementato con successo la soluzione Murex per la Testing Automation, un passo importante nel percorso di Continuous Integration e Continuous Delivery (CICD) di Intesa.

Secondo i rappresentanti di Intesa e Murex, la collaborazione sottolinea l'importanza degli investimenti nel testing e il valore dell'adozione di una metodologia DevOps nel software lifecycle comprovata ed efficace. In questo caso specifico, le rilevazioni del team IT Intesa rendono evidente il valore di ridurre il Total Cost of Ownership attraverso l'ottimizzazione del testing, con una significativa diminuzione del Time Lapse nel rilascio delle patch. Questa collaborazione vincente è parte di un nuovo approccio al Project Management.

"Il team di Intesa ha lavorato con Murex per adottare MXtest nell'ambito dell’offering di servizi per Continuous Evolution di Murex” ha dichiarato Flavio Tartarini, responsabile del supporto Murex a Intesa. "Abbiamo sperimentato riduzioni significative in costi e tempi con la transizione ai testing automatizzati e abbiamo riscontrato una rafforzata prevedibilità nella gestione dei progetti."

Questo percorso strategico verso il CICD delivery è iniziato con le patch di MX.3 e si sposterà sugli upgrade utilizzando nuove metodologie di testing. Lo sviluppo e l'implementazione del nuovo processo di testing e dei Continuous Upgrade di MX.3, basati sulla tecnologia MXtest di Murex e strettamente supportati da everis, partner Murex dal 2011, aprono la strada a Intesa per offrire più valore alla banca e fornire un programma di testing preciso e affidabile.

Siamo felici che Intesa sia stata in grado di raggiungere questo ambizioso rilascio iniziale della suite di servizi di MX Continuous Evolution, che prevediamo sia l'inizio di una scalata CICD più ampia per Intesa, un cliente strategico", ha dichiarato Marwan Khalil, Lead Technical Architect di Murex. "Si tratta di uno sviluppo entusiasmante e tutti i membri del team hanno il diritto di essere orgogliosi di ciò che Intesa ha realizzato".

Il completamento del progetto pilota riflette anche un uso ben riuscito di MXtest, un servizio di automazione del testing che consente ai clienti di tenere il passo con le rapide innovazioni tecnologiche. MXtest fornisce una tecnologia di testing automatizzata che si collega naturalmente ai vantaggi forniti da altri servizi, in particolare una piena integrazione CICD.

 

Flavio Tartarini ha anche sottolineato i contributi everis al progetto.

"Con la sua governance ed esecuzione durante tutto questo progetto pilota, everis è stato un partner determinante", ha detto Tartarini."Come System Integrator che si rivolge al settore bancario e ai servizi finanziari, everis ha svolto un ruolo fondamentale nel processo di trasferimento delle conoscenze verso Intesa e ha fornito formazione durante le impegnative fasi del progetto, lavorando in armonia con le guideline Murex".

Patricia Badía, manager di everis e responsabile della pratica Murex DevOps, ha sottolineato l'importanza dell'agilità nel contesto attuale.

"Poiché i Capital Markets sono profondamente influenzati dalla digitalizzazione e dalle restrizioni dovute a COVID-19, agilità ed efficienza sono priorità per i clienti. Migliorare tali aspetti attraverso l'automazione dei test Murex e i percorsi DevOps è strategico per everis", ha commentato Patricia Badía."Il coinvolgimento e la motivazione di Intesa e Murex fin dall'inizio di questo percorso sono stati un fattore chiave di successo di questa iniziativa."

Sebastiano Calcagnile, Head of Finance, Risk and Compliance Banking everis Italia ha aggiunto:

“In linea con la nostra visione del mercato attuale in cui time-to-market ed efficienza sono fattori chiave prioritari per i nostri clienti, siamo felici di aver contribuito assieme a Intesa Sanpaolo e Murex in questo percorso di trasformazione verso il DevOps”.

Per maggiori informazioni  clic qui.